News

Marco Simonit alla Corte di Francia

SHARE

Marco Simonit e il suo team di Preparatori d’Uva sono in Francia, alla corte di prestigiose maison come Louis Roederer, in Champagne, ma non solo …   Il mitico Champagne Cristal, d’ora in poi, porterà in sé qualcosa del “sapere fare in vigna” italiano. Louis Roederer, la storica maison francese, ha incaricato i Preparatori d’Uva della formazione, teorica e pratica, dei suoi potatori. Roederer ha chiamato i trainer italiani del vigneto anche in altre tre sue prestigiosissime aziende, Chateau Pichon Longueville Comtesse de Lalande nella zona di Bordeaux,Domaines Ott in Provenza dove produce i più famosi Rosé di Francia e Ramos Pinto, storica azienda produttrice di Porto nella regione del Douro in Portogallo. Oltre al Gruppo Roederer altre importanti cantine hanno affidato i loro vigneti al tutoraggio dei Preparatori d’Uva: Domaines Denis Dubourdieu, Chateau Couhins Inra, Chateau Haut Bailly, Chateau La Tour Martillac, Chateau Giscours, Chateau du Tertre, Domaine de Chevalier. simonit francia programma Chiamati in Francia dall’Università di Bordeaux A volere per primo i Preparatori d’Uva in Francia è stato il noto studioso Denis Dubourdieu, docente di Enologia e direttore dell’ISVV – Istitut des Sciences de la vigne et du vin dell’Università di Bordeaux, che ha individuato in questo gruppo di specialisti italiani i consulenti migliori a livello internazionale per affrontare la scottante e attuale problematica del deperimento dei vigneti e della riduzione della produttività, con gli alti costi diretti e indiretti che ne conseguono. “Sono convinto che bisogna portare l’attenzione sulla prevenzione e che si debba quindi lavorare sulla struttura della pianta, visto che attualmente non esistono rimedi veramente efficaci per contrastare le malattie del legno – spiega Denis Dubourdieu – La prevenzione inizia da una corretta potatura che rende le viti meno vulnerabili, e dalla formazione di personale che sappia usare le giuste tecniche di taglio per aumentare la loro difesa naturale.” “Con Dubourdieu stiamo lavorando a vari livelli, in modo che sperimentazione e formazione procedano di pari passo – aggiunge Marco Simonit- Abbiamo fra l’altro sottoscritto una convenzione per la ricerca e la sperimentazione con l’ INRA – Institut National de la Recherche Agronomique di Bordeaux, stiamo già lavorando nei loro vigneti e facendo formazione per i loro dipendenti. Parallelamente, abbiamo in atto una sensibilizzazione nei confronti degli studenti universitari, ai quali teniamo lezioni teoriche e pratiche.” > download pdf

Back to Top